Autore: Avvocato

About Avvocato

    La vicenda ha inizio allorquando un avvocato impugna davanti alla Corte di Appello di Roma  la sentenza del Tribunale di Roma che aveva deciso rigettandola l’azione da lui proposta ex art. 89 c.p.c. e/o ex artt. 2043 e 2059 c.c., nei confronti di un altra collega. La Corte di Appello ponendo a carico dell’attore soccombente le spese di ambo i gradi […]Continue reading

    La Cassazione civile sez. II, 21/01/2020, (ud. 11/07/2019, dep. 21/01/2020), n.1202 decidendo l’impugnazione di una sanzione disciplinare comminata ad un Notaio afferma che: ” nel caso di trasferimento immobiliare, ai fini della pubblicità immobiliare e della certezza nella circolazione giuridica dei beni, il legislatore ha ritenuto insufficiente sia il potere di certificazione e autenticazione delle […]Continue reading

    È inammissibile l’impugnazione proposta da una società cancellata dal registro delle imprese, poiché con la cancellazione essa perde la capacità di stare in giudizio. Di conseguenza, la sua inammissibilità comporta che sia condannato alle spese in proprio il soggetto che ha speso la qualità di legale rappresentante del soggetto non più esistente. Nuovamente la Cassazione, […]Continue reading

    La Suprema Corte di Cassazione (re. Dott. G. Tedesco) affronta nuovamente, nell’ordinanza n. 21008 del 6 agosto 2019, la tematica relativa al momento in cui comincia a decorrere la prescrizione nelle ipotesi di revoca del mandato, di decisione della lite o di conciliazione delle parti (cfr. pag. 5). Ipotesi analogicamente applicabili ad altri casi esclusa […]Continue reading

    Il caso: un padre ricorre in cassazione avverso la pronuncia della Corte di Appello della ravvisando che la modifica degli aspetti economici relativi al mantenimento filiare non aveva omesso debitamente l’incidenza della volontà della figlia ormai maggiorenne di non frequentare più il padre. Secondo i giudici di appello la volontà rinunciataria dei figli è irrilevante […]Continue reading

    Quando un genitore non affidatario o collocatario, per conseguire la modifica delle modalità di affidamento del figlio minore, denunci l’allontanamento morale e materiale di quest’ultimo, attribuendolo a condotte dell’altro genitore, a suo dire espressive di una Pas (sindrome di alienazione parentale), il giudice di merito (prescindendo dalla validità o invalidità teorica di detta patologia) è […]Continue reading

    La notifica via pec degli atti nel processo amministrativo telematico così come nel processo civile telematico è soggetta alla disciplina indicata dalla Legge 21 gennaio 1994, n. 53. Tale disposizione riporta non solo le regole tecniche per la creazione della relata e della busta da inviare, ma indica, altresì, quali sono gli indirizzi pec validi verso i quali è possibile effettuare […]Continue reading

    L’ordinanza di assegnazione, sopratutto se emessa fuori dall’udienza, non viene a conoscenza e non è conosciuta dal terzo pignorato, tale limite impedisce quest’ultimo sebbene pignorato la conoscenza del contenuto del provvedimento non consentendogli di porsi nella posizione di adempiere. Il terzo difatti non è in grado di eseguirle l’ordinanza non essendo, tra l’altro,  destinatario di alcuna comunicazione […]Continue reading

    Cassazione civile sez. un., 04/03/2019, n.6278 – Notificazione della sentenza e termine breve di impugnazione In tema di notificazione della sentenza ai sensi dell’art. 326 c.p.c., il termine breve di impugnazione di cui al precedente art. 325 c.p.c. decorre, anche per il notificante, dalla data in cui la notifica viene eseguita nei confronti del destinatario, […]Continue reading

    Privacy Policy