Giorno: 9 gennaio 2020

È inammissibile l’impugnazione proposta da una società cancellata dal registro delle imprese, poiché con la cancellazione essa perde la capacità di stare in giudizio. Di conseguenza, la sua inammissibilità comporta che sia condannato alle spese in proprio il soggetto che ha speso la qualità di legale rappresentante del soggetto non più esistente. Nuovamente la Cassazione, […]Continue reading

Privacy Policy